In questi ultimi mesi, molti studi psicologici hanno evidenziato come le chiusure e le misure di contenimento da contagio abbiano esposto la popolazione globale ad uno stress collettivo senza precedenti, dando vita a un fenomeno denominato “psico-pandemia”. Da una ricerca condotta dal Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova e del Padua Neuroscience Center si è riscontrato un incremento di depressione, disturbi d’ansia e del sonno, ma anche alterazioni nell’appetito, libido e ansia per la salute: il 36% ha riportato sintomi ansiosi e il 32% sintomi depressivi durante il lockdown. Dati che fanno riflettere!

Essendo una professionista nella relazione d’aiuto dal 2007 e studiando psicologia, non sono rimasta indifferente ai vari disagi riscontrati nelle persone. Nel primo Lockdown, a Marzo 2020, mi sono resa conto di quanto bisogno ci fosse nel sostenere emotivamente le persone e per questo mi sono avvicinata al mondo online offrendo incontri gratuiti a sostegno della sfera emotiva e spirituale. Una crisi esistenziale ha scatenato questa pandemia, infatti è stato un susseguirsi di richieste d’aiuto che mi hanno spronata a creare una Community gratuita dal nome “Esseni Moderni”. Il mio scopo primario è di prevenire stati di malessere, accrescendo una consapevolezza di Sé oltre ad attingere alle risorse al benessere interiore promuovendo in parallelo l’evoluzione spirituale, emotiva e psichica.

Un istinto alla sopravvivenza? Forse si. Ho chiaramente avvertito la determinazione ad esserci, ad entrare in campo visto il lungo periodo pandemico destabilizzante per tanti e quindi di agire con i miei valori profondi quali solidarietà, vicinanza, empatia, amore… e tendere una mano per essere insieme ad affrontare un momento molto difficile per l’umanità!

Esseni Moderni è una community che abbraccia il valore della comunità, quindi è ovviamente distinta in principi cardine come la vicinanza, l’altruismo, l’unione poiché agevola il poter essere uniti, in una grande casa virtuale e il far sentire meno le barriere del distanziamento sociale imposto a causa della pandemia. Uno spazio virtuale che riunisce le persone, da più parti del mondo, in una comunione d’intenti con un legante d’amore speciale: lo sviluppo nella Coscienza Cristica.

La Coscienza Cristica a mio parere è un pilastro portante per l’evoluzione umana e per questo cerco di avvicinare più persone a questa espansione di Coscienza oltre i dogmi religiosi. Sento un forte richiamo al Maestro Gesù, all’energia Cristica. Colui che in qualità di essere umano ha saputo incarnare il Cristo in terra, ha vissuto diffondendo il valore sacro della vita, dell’Amore Autentico per la specie umana. Ciò che sento non è religiosità ma un Cristo Cosmico nel quale il maestro Yogananda descrive essere “una Stella dell’Amore che illumina un mondo unito, in cui gli esseri umani possono essere illuminati di questo Amore e vivere nell’unione e di conseguenza diffondere pace.” Da sempre mi occupo del benessere interiore, dell’anima, dei potenziali dell’Essere umano e ci tengo a non rimanere in un concetto utopistico religioso, anzi voglio sottolineare l’importanza di un’introspezione pratica che ognuno di noi è chiamato a svolgere per poter vivere nella pace. L’amore è considerato da sempre l’arma più potente che abbiamo a disposizione ma nel corso della vita ci si rende conto che non è affatto scontato anzi bisogna sceglierlo ogni giorno superando gli ostacoli delle false credenze che la mente registra. Siamo certi che abbiamo amore a disposizione oppure semplicemente possiamo esserlo? Non a caso l’unione che intendo io è un’unione interiore, in cui tutte le nostre parti si armonizzano, (in sintesi mente-cuore-anima), travolgendoci nell’Amore Autentico che custodiamo nel profondo. Ciò richiede essere in un cammino consapevole, in cui si vive nell’accoglienza di quei lati bui per poi illuminarli, trasformarli, elaborarli… un processo che favorisce inevitabilmente la manifestazione dei punti luce del nostro Essere. La formula popolare è: Accettarsi = Amarsi, vero ma per metterla in pratica serve la funzione consapevole per riuscire a guardarsi con gli occhi umili dell’anima ed accettare le temute zone d’ombra. Conoscendo la scienza della psiche e dello spirito, mi rendo conto che l’essere umano è composto da molteplici sfumature e convivere con tutte queste varianti non è semplice, soprattutto quando il mondo ti crolla addosso per un virus. Per questo è saggio espandersi in una Coscienza Cristica, camminare in una direzione autentica, nell’essenziale di Sé, oggi più che mai. Tutto ciò implica coraggio poiché porsi dinnanzi alla verità più intima a volte fa paura ed io sostengo in questo, guidando la persona a riprendersi quel diritto di serenità. La società è fuorviante, guarda caso i sociologi la chiamano Mente Collettiva, poiché plasma la mente dell’individuo uniformandolo alla massa. Nella mia esperienza professionale noto molte devianze anche concettuali nel singolo, ad esempio spesso l’intimità è associata alla sessualità, perdendo il significato profondo di un aspetto importante. In realtà, intimità, significa entrare nel contatto profondo di sé che fa eco nei meandri dell’Anima, ovvero in quello spazio in cui si è liberi di spogliarsi, di riuscire a mettersi a nudo con sé stessi bypassando le sovrastrutture sociali fuse nell’individuale. Un arduo compito sgomitare tra i molteplici costrutti, zavorre, giudizi, echi di sfiducia, vergogna, sensi di colpa che si accumulano nell’educazione sociale, familiare, scolare etc etc.

Gli Esseni sapevano sperimentare la bellezza interiore, la potenza dello Spirito perché ascoltavano il silenzio, si connettevano con l’anima, con l’intimità. Un popolo che mi ha richiamato da sempre in questo cammino perseguendo nella semplicità di vivere, nella saggezza interiore, nell’ascolto dell’Anima mia. Inoltre, la storia ha evidenziato di come questa comunità Essena sia esistita nei tempi di Gesù. Papa Ratzinger è tra coloro che sostengono l’esistenza di un filo conduttore che unisce gli esseni a Gesù, che ci fossero dei rapporti con questo popolo di Qumran, una località sulla riva Occidentale del Mar Morto in cui furono rinvenuti diversi manoscritti a riguardo. Pertanto, questa comunità essena è stata oggetto di ricerca e di studio da diversi storici che hanno confermato l’esistenza di questo popolo riconducendolo ad un legame con il Maestro Gesù che probabilmente aveva origini essene. Rievoco gli Esseni per riprendere un’antica conoscenza in cui la semplicità, la contemplazione, l’osservazione del cielo, l’ascolto della natura, erano e sono alla base della cura dell’essere. Gli storici evidenziano come fosse una comunità attenta alla coltivazione della terra, ai cicli naturali e pertanto conoscevano bene anche le proprietà terapeutiche della Natura stessa. Ad oggi è ancora avvolta da tanti misteri la storia di questo popolo esseno, ma se vogliamo andare oltre le molte informazioni e smettere di cercare una verità assoluta inesistente, dobbiamo entrare in una risonanza: Mi risuona questo progetto Esseni Moderni? Se la risposta è Si, significa che si sente un richiamo ad esserci nella Community che accoglie l’essere umano per sostenerlo nell’espansione della Coscienza Cristica, di riprendere una via essena e divenire insieme ad altri, Esseni Moderni ai tempi d’oggi!

Questo momento storico richiede un cambio di Coscienza più forte che mai, di prendersi cura del proprio Sé superiore, di accrescere il servizio dell’anima, di dedicarsi al proprio benessere spirituale e di riflesso essere al servizio di altri abbracciando l’energia del Cristo Cosmico. Studiando Antropologia credo che la società abbia bisogno di un nuovo modello culturale: la Coscienza Cristica. Per far si che ciò avvenga è necessario divulgare l’importanza dell’Amore Autentico, educando fin da piccoli i bambini all’ascolto empatico, alla fiducia, alla collaborazione piuttosto che alla competizione!

La pace è uno dei tanti flussi che inonda la community Esseni Moderni ovvero tutti insieme partecipiamo responsabilmente ad un piano Divino Collettivo, l’Amore di Essere, pertanto si segue un percorso evolutivo per trasformare le zone d’ombra in luce. M’impegno quotidianamente a far sentire a ogni membro la forza dello spirito, ad elaborare strumenti utili al sostegno della consapevolezza, a mantenere un luogo sacro in cui è possibile condividere pensieri senza essere giudicati, approfondire la spiritualità senza vergogna, conoscersi oltre i limiti sociali, culturali e religiosi. Ho scelto di vivere off limits, per cui chi mi sceglie, sa bene che i limiti dell’essere hanno vita breve con me! Aiuto a “smontare” con dolcezza tutto ciò che non si regge nell’Amore. Negli anni ho raccolto tante esperienze, tante storie, tanti incontri che hanno potenziato il Divino in me, pertanto non posso far altro che essere a disposizione in un momento di così grande crisi esistenziale e facilitare un percorso evolutivo nel sostegno spirituale.

L’epoca di Gesù evidenzia una via maestra, una via che ha lasciato un solco indelebile che conosciamo tutti ed in questo periodo storico, credo fermamente che ognuno debba seguire questa via per divenire maestro di se stesso… La Community abbraccia tutti coloro sentano il richiamo ad esserci, a percorrere la via insieme con i propri passi, con i propri tempi sempre nella libertà di potersi ascoltare consapevoli della forza solidale della comunità. Con Esseni Moderni voglio sostenere un cammino evolutivo in tutte quelle persone risonanti che scelgono di prendersi cura di Sé nella visione Cristica, volgendo uno sguardo introspettivo costante funzionale al proprio Benestare.

Esseni Moderni offre tanto, offre una saggezza Essena che sento forte in me, che ricordo vivamente oggi per facilitare la via autentica in ogni persona che mi sceglie, che risuona con me.  Riprendendo questo spazio introspettivo, calmo, contemplativo, possiamo sviluppare quell’antica saggezza del popolo esseno e quindi essere gli Esseni Moderni di oggi ampliando con dedizione amorevole l’equilibrio interiore in una società caotica. Non bisogna sottovalutare l’importanza di saper gestire lo stress sociale, di recuperare quella connessione Cielo Terra che ci potenzia il flusso vitale, non più orizzontale, ma verticale… armonizzando un allineamento alla propria Divinità.

Tramite Esseni Moderni voglio promuovere una nuova visione dell’essere umano, ampliando la mente si può creare un nuovo modello di pensiero, una nuova coscienza… perché vale sempre il detto: “l’unione fa la forza” e quindi uniti in questo cammino di espansione possiamo influenzare positivamente il campo vibrazionale collettivo. Ho un sogno da realizzare su questa terra: essere parte di un grande progetto divino ovvero quello di riunire più anime terrene a manifestare il Sole Cristico interiore in cui nulla è più separato dal Sé ma unificato al Sé. Essere Esseni Moderni ai tempi d’oggi, significa questo, riportare in vita il Cristo, i valori sacri, i valori profondi tramite il proprio stile di vita… nella propria quotidianità, nelle relazioni con gli altri. Gesù è stato un grande esempio in questo, lo ha manifestato col proprio modus vivendi, fatti non parole.

Unifichiamoci nel nuovo “Rinascimento italiano”, siamo tutti interconnessi, tutti parte di una mente collettiva sociale, di un’Anima Creatrice e scegliere ciò significa voler vivere al meglio questa esistenza. Un invito a vivere una nuova Alba umana, in cui non si rimane più ad osservare, ad aspettare che qualcosa cambi ma iniziare ad integrarsi come parte infinitesimale del Pianeta. Il genere umano contribuisce al sistema solare, ognuno è parte della natura umana unita alla specie vegetale, animale, minerale… noi umani siamo una particella di un micro sistema vivente immerso in un Macro sistema. Siamo parte viva e attiva del Pianeta.

La nuova Alba umana mi piace immaginarla come una grande sfera variegata da tanti colori che pulsa di punti luce, ovvero noi, anime terrene che lo abitano. Tanti Esseni Moderni che brillano grazie ai valori preziosi non più custoditi ma manifesti nel mondo. Piccoli soli che brillano a sostegno del Sistema Solare, riscaldando l’umanità con l’Amore Cristico e contagiando tutte le specie del dono più bello che c’è: la Vita!

Con Amore Lucilla Menici